Annunci

[Recensione #4] Silvia Zucca – Guida astrologica per cuori infranti

Buongiorno lettrici e lettori di Leggere ti salva. Stamattina sono qui per parlarvi del libro di Silvia Zucca – Guida astrologica per cuori infranti, edito dalla casa editrice Nord. Un libro che mi è piaciuto e che mi ha divertita molto.

Cercate un romanzo leggero, che vi faccia rilassare, ridere e divertire? Questo è il libro che fa per voi!

12748276_1722373788035381_586609655_nTrama: Trent′anni passati da un po’, single (non per scelta) e con un impiego che offre ben poche prospettive di carriera, Alice Bassi accoglie la notizia del matrimonio del suo indimenticato ex come il proverbiale colpo di grazia. Se non fosse ancora abbastanza, nella piccola rete televisiva per cui lei lavora arriva Davide Nardi. Sguardo magnetico e sorriso indecifrabile, Davide sarebbe il sogno proibito di Alice… peccato che sia stato assunto come «tagliatore di teste». Insomma: non ce n′è una che vada per il verso giusto. Ma poi Alice incontra Tio, un attore convinto di conoscere il segreto per avere successo: l′astrologia. Non quella spacciata sui giornali, bensì una «vera» lettura delle stelle, che esistono proprio per segnalarci i giorni più favorevoli per la sfera professionale o per farci trovare l’anima gemella. Seppur scettica, Alice decide di provare e iniziare a uscire con uomini compatibili col suo segno zodiacale. Però, stranamente, l’affinità astrale non le impedisce di collezionare incontri sbagliati, fallimenti imbarazzanti e sorprese di cui avrebbe fatto volentieri a meno. Come non impedisce a Davide di diventare sempre più attraente. Tuttavia a lui Alice non osa chiedere di che segno sia. Perché ha paura che la risposta la deluda o, peggio, che la illuda. E perché, in fondo, spera che l’amore non abbia bisogno delle stelle per trovare la sua strada.

Autore: Silvia Zucca

Titolo: Guida astrologica per cuori infranti

Casa editrice: Nord

Prezzo: € 16,40

Pagine: 459

Recensione: Era tantissimo tempo che non ridevo così tanto con un libro. L′ultima volta, mi è successo con Innamorarsi a Notting Hill di Ali McNamara, più di un anno fa.

La protagonista di questo romanzo è Alice Bassi, una ragazza ironica, goffa e molto sfortunata in amore. Le notizie del matrimonio del suo ex, Carlo, e della gravidanza della sua futura moglie, le accoglie come se fossero una ripicca verso di lei e la loro, ormai sepolta, storia d’amore. Dopo di lui, incontra solo uomini che riescono, in qualche modo, a spezzarle il cuore. Quando, al lavoro, incontra Davide, un uomo attraente, con uno sguardo che la confonde ogni volta che lo incrocia e un sorriso che le fa battere il cuore a mille, i suoi pensieri vengono occupati tutti da lui. 

Tio, un attore che conosce nella rete televisiva per cui lavora, è convinto che dipenda tutto dal Quadro Astrologico con cui una persona nasce. Secondo lui, per cercare l’anima gemella e sapere quali siano i giorni favorevoli per il successo professionale, sia necessario conoscere il segno zodiacale della persona e il suo ascendente. Solo così si può procedere a una «vera» lettura delle stelle. Purtroppo, Alice non sembra fortunata neanche in questo e, da scettica, ne diventa ossessionata. Chiede a tutte le persone che conosce, il loro segno zodiacale. Tranne, però, alla persona che occupa perennemente i suoi pensieri, Davide.

Voi che rapporti avete con l’astrologia? La pensate come Tio o come Paola, la migliore amica di Alice che crede siano tutte stupidaggini?

Mi piacerebbe scrivere ancora molto su questo romanzo, ma rischierei di dire troppo. Però una cosa posso farla: consigliarvelo. Riderete e vi divertirete molto con le continue gaffe della protagonista, la sua ironia, le continue situazioni imbarazzanti che si verranno a creare. Resterete incollati, al libro, pagina dopo pagina!

Vi lascio con un pezzo del prologo:

“Ci sono giorni in cui te lo senti nelle ossa. Ti svegli e hai la certezza che niente girerà per il verso giusto, che faresti bene a restare a letto, voltarti verso il muro e tirarti il piumone sopra la testa…”

Annunci
Piaciuto l'articolo? Condividilo!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: