Annunci

[Biografia] 3 gennaio 1892, nacque 126 anni fa J. R. R. Tolkien

J. R. R. Tolkien (John Ronald Reuel Tolkien) nacque a Bloemfontein, il 3 gennaio 1892.

JRR-Tolkien.jpg

Perse entrambi i genitori quando era solo un bambino, prima il padre e poi la madre, e venne affidato, insieme al fratello, a un sacerdote cattolico che aveva seguito la famiglia durante la conversione al cattolicesimo. Fin da subito mostrò grandi capacità linguistiche, eccelse in latino e greco, cominciò a imparare anche il gotico e iniziò a lavorare a un linguaggio che inventò lui.

A diciotto anni si innamorò di Edith Bratt e, poco prima di partire per il fronte, la sposò. Nel 1917 nacque il loro primo figlio, John, e l’anno seguente Michael, il secondo.

Finita la guerra, proseguì gli studi e, nel 1921, diventò docente di Lettere. Continuò a scrivere i suoi Racconti perduti e tre anni dopo nacque Christopher, il loro terzo figlio, seguito poi da una femmina, Priscilla.

lo-hobbit-libroSpecializzato nel dialetto medievale dell’Inghilterra centro-occidentale, tradusse molti testi antichi che ancora oggi vengono studiati. Tra il 1920 e il 1930 diede spazio alla sua immaginazione. I suoi scritti si potevano dividere in due categorie: le storie inventate per i suoi figli e le leggende e mitologie del suo mondo. Il tassello per unire queste due realtà arrivò all’improvviso quando scrisse su un foglio «In un buco nel terreno viveva uno hobbit

Nel 1937 pubblicò Lo Hobbit e, visto il grande successo riscosso, mise mano a tutto il materiale prodotto fino a quel momento.

Quest’opera rappresentò una tappa fondamentale nella sua carriera di scrittore. Infatti, nel decennio successivo, sviluppò intorno a essa il suo mondo immaginario, che prese forma ne Il signore degli anelli (conosciuta come la sua opera più importante). Il-signore-degli-anelli-J-R-R-Tolkien-1286362761.jpg

Negli anni seguenti, J. R. R. Tolkien lavorò a un’altra opera, Il Silmarillion, che portò avanti fino alla sua morte, ma che non riusci a concludere.

Trascorse gli ultimi anni della sua cvita nella costiera di Bournemouth dove morì, il 2 settembre 1973, all’età di ottantuno anni, due anni dopo la morte di Edith.

Sono sepolti insieme nel cimitero di Wolvercote, nei sobborghi di Oxford.

Dopo la sua morte, suo figlio pubblicò I racconti perduti, I racconti ritrovati e I racconti incompleti, lasciati in eredità dal padre.

CURIOSITÀ

Come segno del suo attaccamento alla sua opera, fece scolpire sulla lapide della moglie il nome di Lúthien e sulla sua il nome Beren, protagonisti della romantica storia del Silmarillion.

Annunci
Piaciuto l'articolo? Condividilo!

1 Reply on “[Biografia] 3 gennaio 1892, nacque 126 anni fa J. R. R. Tolkien

Rispondi a illettorecurioso Annulla risposta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: